martedì 3 dicembre 2013

Scatola nera - Jennifer Egan



Nel maggio 2012 sull'account twitter del New Yorker veniva pubblicato, con una serie di tweets, 'Black Box': un particolarissimo racconto del premio Pulitzer Jennifer Egan (Il tempo è un bastardo). MinimumFax ha tradotto il racconto rispettando i vincoli dei 140 caratteri, pubblicandolo prima su twitter, poi in versione ebook (Scatola nera). 


Sorvolando su titoloni e commenti della serie 'Ecco la letteratura ai tempi di twitter!', che a mio parere sono spropositati, inutilmente sensazionalistici e un po' ingenui, mi sono trovato di fronte a un esperimento narrativo davvero riuscito! Mi ha sorpreso, mi aspettavo un esercizio di stile, invece è un racconto ben calibrato, che funziona, essenziale ma in grado di ricreare atmosfere e sensazioni molto precise. La partizione del testo in blocchi da 140 caratteri non mi ha dato la sensazione di una trovata posticcia, anzi, è al servizio della narrazione, insomma... ha un suo perché. 

Giusto per darvi un piccolo accenno a cosa andrete a leggere: nel racconto, ambientato in un futuro non meglio precisato, si seguono i pensieri e la missione di una donna, una spia, prototipo di un nuovo tipo di eroismo 'totale' al servizio della collettività (amanti del distopico-e-affini, fatevi avanti!.
 

Nessun commento:

Posta un commento